Natale in Marmilla con Pinocchio

Con oltre 2000 visitatori e con un orario di apertura al pubblico limitato ai soli fine settimana dal 17 luglio al 27, la mostra personale Pinocchio & Friends dell’artista di Ales Federico Coni Maestrodascia è stato senza dubbio un successo straordinario. Tanto da indurre il Comune di Baradili   a reiterare l’esperienza. Il più piccolo comune della Sardegna da sabato 7 dicembre sino al 6 gennaio riaprirà al pubblico la mostra dedicata al celeberrimo burattino creato dal genio di Carlo Lorenzini.  Nel suggestivo allestimento ideato da Mauro Podda per un intero mese le  53 opere in legno, con la rassegna completa di tutti i personaggi della favola o del romanzo di formazione di autore italiano più conosciuto e amato al mondo, saranno ancora una volta protagoniste con il loro tratto ironico. Testimonia in tal senso Federico Coni:  “L’ironia si addice alla storia di Pinocchio, dal gusto agrodolce, tutt’altro che una festa. Anche se, è bene ricordarlo, Pinocchio, non era un burattino, ma una marionetta senza fili. Nelle mie opere ci sono molte influenze che rimandano alla mia infanzia e adolescenza, a ciò che ho attinto da canzoni, cartoni animati, fumetti”. Un’occasione unica dunque per chi non ha potuto visitare la mostra nella stagione estiva. Il programma predisposto dalla Nur, in stretta collaborazione con Federico Coni Maestrodascia, è assai denso e prevede una partecipazione attiva delle scolaresche con laboratori condotti dall’artista, con il quale gli studenti produrranno insieme nuove opere, che saranno presentate al pubblico il prossimo 5 gennaio. Il calendario predisposto è il seguente: 7, 8, 14, 15, 21, 22 e 29 dicembre e 6 gennaio dalle 18 alle 21, il 23 dicembre dalle 9 alle 12, il 28 dicembre e il 5 gennaio dalle 16 alle 21.             Luigi Manias