Artimanos in Marmilla a Natale

In provincia di Oristano fra gli otto laboratori artigiani coinvolti nella manifestazione regionale del Turismo esperienziale “ArtiManos – Open Day”, che mostreranno al pubblico la propria arte, tre apriranno i loro spazi, martedì 22 e mercoledì 23 dicembre ad Ales, Creazioni Maestrodascia di Federico Coni; Mogoro, Cooperativa Tessitrici Su Trobasciu; Usellus, Antica Arte della Ceramica di M. G. Francesca Addari. Nel rispetto delle restrizioni anticovid, il pubblico potrà assistere e partecipare a lavorazioni e a corsi che richiedono maestria e sapienza, perfettamente padroneggiate da chi le coltiva e migliora ogni giorno, facendone appunto il proprio mestiere. Le visite ai laboratori saranno possibili su prenotazione. Tutto il programma è disponibile sul sito dedicato all’evento e sui social network. La prima giornata, martedì, sarà dedicata al momento espositivo presso la CMA Ceramica Maestri d’Arte, di Oristano (via Cagliari, angolo via del Porto), la mattina dalle 9 alle 13 e il pomeriggio, dalle 16 alle 19; inaugurazione alle 10.30. Mercoledì, sempre dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 19, tutti laboratori artigiani di Artimanos attiveranno momenti didattici ed esperienziali. Con i loro racconti, i mini laboratori e le dimostrazioni , le artigiane e gli artigiani accompagneranno i visitatori in un viaggio che ha a che fare con la nostra identità, con la cultura del lavoro manuale, dei materiali pregiati, della storia e delle tradizioni locali. L’iniziativa è patrocinata dall’Assessorato regionale al Turismo, Artigianato e Commercio, tra le manifestazioni pubbliche di grande interesse turistico. ArtiManos – maestri artigiani della Sardegna è un’associazione culturale che nasce per promuovere e tutelare i valori e i saperi dell’artigianato dei mestieri d’arte. Raggruppa alcune decine di aziende sarde della ceramica, tessitura, oreficeria, lavorazione della pietra, delle pelli e del legno. Luigi Manias