12 ore di e per Antonio Gramsci

Mercoledì 22 gennaio, in occasione del 129° anniversario della nascita di Antonio Gramsci, la Biblioteca Gramsciana, in collaborazione con il Comune di Villa Verde e la Nur, proporrà un’apertura ininterrotta  di 12 ore, dalle 8 alle 20, dei suoi spazi e ambienti  in via san Sebastiano 6 a Villa Verde. Si è voluta sposare una tendenza ormai consolidata e diffusa, nell’intento di garantire una fruizione ed un accesso ad un più vasto pubblico di una  istituzione specialistica com’è la Biblioteca Gramsciana, i cui gestori hanno deciso di trasformare  gli spazi e le pertinenze della Biblioteca in un autentico teatro di un’eventistica multidisciplinare. E infatti l’apertura della Biblioteca sarà confortata da una ampio e articolato programma di attività multitematiche. Dalle 8 alle 20 si potranno visitare: la mostra di Ilaria Marongiu Un recinto pieno di stelle nell’ex frantoio in via notaio Salis 10; mentre nella sede della Biblioteca in via san Sebastiano 6 saranno proposte: la mostra di opere dalla collezione della Biblioteca Gramsciana Ritratti di Gramsci, nelle pareti della  scale della Biblioteca; la mostra bibliografica sulle lettere di Antonio Gramsci, esposte nel desk della Biblioteca Gramsciana nella sala monografie; l’installazione di Federico Coni L’albero del riccio nel cortile della Biblioteca;  la mostra di ceramiche Gramsci magnetico di Michele Marrocu negli spazi della Biblioteca. Dalle 16 alle 20 la performance artistica di Jacopo Cau nel loggiato della Biblioteca; alle 18.30 incontro con Stefano Giaccone. Per info: 3493946245.   Luigi Manias