Un fine estate denso

Un denso programma culturale promosso dal Museo dell’Ossidiana caratterizzerà questo ultimo scorcio di agosto e la prima metà di settembre. Ma si preannuncia una nutrita coda sino ai primi di ottobre. Sabato 31 agosto alle 18.30, inaugurazione della XV tappa del progetto OSSID_AZIONI, con ANIME NERE. Impasti di Terra e di Voce: Fiere Donne Nere. Saranno ospiti del Museo, per tutto il mese di settembre, le straordinarie creazioni in bucchero dei ceramisti Lucio e Silvia Creazioni d’Arte by LS Linearte, col ciclo artistico di opere FIERA DONNA e le famose  PECORE NERE, anime inquiete. Al termine della serata esibizione della formazione musicale THE (NEW) ASSASSINATORS OF THE BLUES, composta da Alessandro Muroni (piano e voce), Cintzia Lei (voce e al sax), Domenico Cocco (chitarre) e il giovane Ludovico Sebastian Muroni (ukulele e lap steel) con lo spettacolo LE SIGNORE DEL BLUES, dedicato alle voci delle donne nere che negli Stati Uniti, a partire dagli anni ’20 del secolo scorso, hanno incarnato il blues con spudoratezza e urgenza. Venerdì 6 settembre, ore 21.00, in collaborazione con la compagnia teatrale TEATRO ACTORES ALIDOS e nell’abito del progetto culturale Mater Mediterranea, finanziato dal bando regionale CultureLAB, il Museo  ospiterà il concerto LITHOFONIE della formazione musicale OXIDIANA TRIO, con Raffaello Simeoni, Clara Graziano e Erasmo Treglia. Giovedì 12 settembre, alle 17, nell’ambito del NurArcheo Festival 2019 tavola rotonda “Arcipelaghi del Mediterraneo. Isole come Beni Culturali”. Alle 21, in collaborazione con l’XI edizione del Nur Archeo Festival 2019 (Il Crogiuolo),  reading teatrale e musicale ORIZZONTE, con testi di Giulia Balzano e la partecipazione dell’attrice Rita Atzeri e della cantautrice Rebi Rivale.        Luigi Manias