Tra fili e telai

Avevamo già avvertito i lettori di Marmilla Cultura che le animatrici del Museo dell’Ossidiana di Pau ci avrebbero proposto un denso programma culturale comprensivo di una serie di eventi di sicura originalità. Ed hanno mantenuto la promessa fatta. “Grandi telai nel bosco”, fili e telai nel parco dell’Ossidiana, esordirà domenica 21 giugno, inizio canonico dell’estate. Si tratta di un progetto ideato da Giulia Balzano, che si concreterà in un laboratorio collettivo di tessitura, con l’installazione di telai verticali nel bosco. L’evento si inscrive nel progetto Mater Mediterranea della Compagnia Teatro Actores Alidos e fruisce della disponibilità del presidio di Usellus dell’Agenzia Regionale Forestas. Gli antichissimi gesti delle comunità del neolitico saranno riproposti a beneficio di quanto vorranno provarsi in questa esperienza originalissima. Sarà anche un modo nuovo di vivere il bosco in modo propositivo e partecipe. Il parco dell’ossidiana si trasforma così in un suggestivo laboratorio didattico ed esperienziale a cielo aperto. Per luglio gli appuntamenti successivi sono programmati per domenica 12, sabato 18 e domenica 19. Infine venerdì 30, con “Vulcaniche esperienze. Mani in pasta”, il clou della tessitura alle 15.30 completerà una densa giornata dedicata alla scoperta e all’incontro con l’ossidiana, con la memoria delle mani che per millenni le hanno sapientemente dato forma (ore 10.30 – 11.30 visite guidate al Museo dell’Ossidiana e al Sentiero Nero de sa Scaba Crobina) e con i sapori dei cibi creati da sapientissime mani, essenza ultima del lavoro diuturno della gente del Monte Arci (ore 13.00 pranzo nel bosco a cura dell’agriturismo Nuraxi ‘e Pinna). Costo dell’intero programma: 35.00 euro a partecipante. Per informazioni e prenotazioni: info@museossidiana.it – 340.6110153. Luigi Manias