Beaux Livres

La profezia delle parole

Trentasette opere di Guido Ceronetti licenziate dai torchi dei Tallone, in trentasei anni dal 1981 al 2017, sono l’attestazione più concreta di una lunga e reciproca fedeltà, in buona parte documentata con la consueta acribia bibliografica e passione bibliofila da…

Pegaso fra i zebù

Il Prix Alfred de Pontécoulant, premio annuale per la poesia creato nel  1945 dall’Accademia Francese, viene attribuito nel suo anno d’esordio a Henri Vivarrat per il suo Pégase chez les Zébus: Evocations littéraires (Madagascar 1930-1938), prima e sola edizione di…

Scrigni di gioia

Un cadeau insperato ha interrotto, come un refolo di fresco maestrale, l’opprimente canicola agostana della Marmilla, tormentata dall’infido scirocco. Di questo sorprendente omaggio sono il beneficiario, senza averne merito, se non quello di aver apprezzato e incoraggiato un’impresa epica svolta…

Dabori de utturu

Claude de Montmollin, medico in Neuchatel,  nato nel 1898 e morto a soli 62 anni nel 1960, era figlio del banchiere Albert e di Agnes de Montmollin, nonché continuatore  di un’antica casata proveniente dall’omonima comunità della Val – de –…

Tutto fiorisce, tutto splende

“Tout ici rayonne, tout fleurit, tout chante” cioè “Qui tutto splende, tutto fiorisce, tutto canta”. Così Victor Hugo su Antibes, meta eletta di pittori e oggi rinomatissima località turistica del nizzardo. Antibes è teatro di una curiosa vicenda, che riguarda…

La Grande Raffle

“Un homme et son métier” è una collana ideata negli anni ’70 dall’editore parigino Robert Laffont, che nel 1974 decide di raccontarsi in un denso volume di 377 pagine. Nell’antefrontespizio di una copia in mio possesso capeggia una dedica autografa…

1960

L’evento per il centenario della nascita del grande critico cinematografico Guido Artistarco, svoltosi tra Cagliari, Ales, Ghilarza e Oristano tra il 6 e l’8 ottobre, promosso dalla Biblioteca Gramsciana Onlus con l’apporto decisivo di Daniele Vicari e Antonio Medici, suggerisce…

Les meditations d’un Gourmande

Così didascalizza  la foto che lo ritrae nel suo atelier  Enrico Tallone di fronte allo “sfascio tipografico” del Manifesto dei Grand Estomac, prima edizione. Ma quali sono state le fonti ispiratrici del Manifesto?  Certamente Una storia dell’arte di vivere (Fogola,…

Manifesto dei Grand Estomac

Così recita: “Lo stomaco è vicino al cuore, il palato è vicino al cervello. I Grand Estomac, sodalizio amicale ispirato al percorso del 45° parallelo che, proveniente dalle brume atlantiche, prende d’infilata Bordeaux, s’inoltra nella douce France, passate le Alpi,…

Grand Estomac

Il Manifesto dei Grand Estomac, composto dalle mani sapienti di Enrico Tallone in un bouquet di ineccepibili e variegati caratteri di fonderia (Caslon, Futura et alia), e stampato sempre a mano su un torchio verticale Stanhope da veliero, che troneggia all’entrata…