Rubriche

Marraconi / Macarroni

Mi è sfuggito nello stillicidio di ricorrenze anniversarie, di cui sono fautore militante perché utili pretesti per affrontare temi a me cari, una capitale nell’anno appena passato: il 500° anniversario dell’edizione toscolana dell’Opus Merlini Cocaii Poetae Mantuani Macaronicorum. Rimedio tardivamente…

Archivi locali dei partiti

Un piccolo cadeau di capodanno può essere un utile pretesto per alcune considerazioni su come, in ambito locale, la tenuta degli archivi dei partiti sia stata assai problematica. Il cartiglio riprodotto, come si legge, è l’attestazione rilasciata da Pino Zuddas,…

Un mistero gramsciano

«I doppioni li voglio tutti per mania di possesso e per cupidigia di ricchezze e voglio anche i triploni, e i quadruploni […] e tutti i sinonimi, usati nelle loro variegate accezioni e sfumature, d’uso corrente, o d’uso raro rarissimo».…

Atrus annus

La rinascita della carta a mano d’Alvernia in Francia è tradizionalmente attribuita allo scrittore Henri Pourrat. Nato, residente e morto ad Ambert, Pourrat mal sopportava il declino degli ultimi artigiani della carta, costretti a ridursi alla produzione di filtri o…

Sa domu de s’abi

Dall’osteria di di Castel di Lama ai 156 episodi di un film di animazione inglese prodotto nel 2010 dalla Disney, con indici di gradimento del 75% fra gli utenti Google e serie TV più amata e seguita dai bambini in…

Libri paralleli: antefatti

Sul desco marmoreo del Mielometro due libri paralleli, non per l’apparente collocazione fisica ma per gli esiti ultimi. La quasi contemporaneità dell’acquisto deve molto ad un mio errore in un post su Verina Olla (98 anni al 29 settembre), convinta…

La favola delle api

Recensendo l’edizione critica di Kaye de The fables of the Bees, or Private Vices, Pubblic Benefits di Bernard Mandeville, in accordo col Sakmann, che non riconosceva all’opera “alcuna efficacia nella storia della filosofia, priva come gli pareva di serietà speculativa”,…

100 anni fa ad Alès

L’accento rivela un’omonimia non perfetta. Alès non è il borgo natio di Gramsci bensì quello di Pier André Benoit, in Occitania nel dipartimento del Gard, dove PAB, questo era il suo pseudonimo dal 1943, nasceva esattamente 100 anni fa. Tipografo,…

La stanza delle api

Nel 1930 allo scioglimento della Federazione, la Biblioteca appartenuta al Conte Alfonso Visconti di Saliceto, fondatore dell’Associazione centrale di incoraggiamento dell’apicoltura di Milano, fu rilevata dall’anconitana Società Apistica Italiana “Amici delle api”. Nel 1933 cessata anche questa Società, Oddo Marinelli,…

100 ben portati

Parigi nel ‘900 fu tra le due guerre la capitale europea che più di ogni altra annoverava, causa un diffuso culto per il bel libro composto a mano con caratteri mobili di fonderia, su carte pregiate, con incisioni di artisti…