E’ Gramsci ragazzi!

Se Gramsci raccontato per immagini è un format multimediale voluto dalla Biblioteca Gramsciana Onlus quale strumento d’elezione per  divulgazione della biografia gramsciana, E’ Gramsci ragazzi. Breve storia dell’uomo che odiava gli indifferenti (Blu edizioni, 2017), l’ultima opera di Massimo Lunardelli, assolve alla medesima funzione. Il libro di Lunardelli può vantare una primazia, ovvero di essere la prima opera che racconta Gramsci ai ragazzi. Secondo l’autore la travagliata e avvincente esistenza di Antonio Gramsci non può non interessare i giovani, poiché si configura come un autentico romanzo di formazione e la lezione esistenziale che la sottende  ritiene ancora ampia validità; in termini di formazione di carattere, di intima coerenza tra parole e fatti, di capacità di analizzare senza pregiudizi il “mondo grande  e terribile”, di coraggio e dignità,  tenendo fermo il timone dell’ottimismo  della volontà temperato dal pessimismo della ragione. Secondo Gramsci, come egli stesso scrive ne “La città futura”, di cui ricorre proprio quest’anno il centenario della pubblicazione, è compito ineludibile dei giovani  “crearsi quell’ambiente in cui la loro energia, la loro intelligenza, la loro attività trovino il massimo svolgimento, la più perfetta e fruttuosa affermazione.” Lunardelli e la suo opera saranno di nuovo protagonisti  a Cagliari venerdì 24 novembre alle 18.00 in via Doberdò 101. L’evento è organizzato dall’Associazione Culturale Gramsci in collaborazione con  la Biblioteca Gramsciana Onlus, la Biblioteca Popolare Albero del Riccio e con il contributo dell’Ersu. Introdotti e coordinati dalla presidente dell’Associazione Culturale Gramsci Michela Caria, Lunardelli e  Giuseppe Andrea Manias della Biblioteca Gramsciana Onlus, dialogheranno su questa innovativa biografia. Luigi Manias

https://www.facebook.com/events/128274687855309/