Le api di carta

Il progetto nazionale denominato Le api di carta, dal suggestivo titolo dato da Marco Accorti ad una straordinaria bibliografia apistica, è stato già esposto nel volume Le api buridane e prende le mosse da questo assunto. In Italia gli archivi, le biblioteche, le pinacoteche, i musei pubblici e  privati conservano, ad oggi quasi totalmente inesplorati, degli autentici tesori che parlano di api, apicoltori e apicoltura. Il progetto Le api di carta, presentato ufficialmente a Roma il 10 novembre 2018 in occasione dell’8^ edizione di Apididattica, intende incoraggiare, favorire e assistere la ricerca nel mare magnum di documenti, libri, opere d’arte. Una task force di archivisti, bibliotecari, operatori museali, storici dell’arte supporterà chi intenderà cimentarsi in questa immersione culturale, i cui esiti preliminari saranno accolti in http://www.marmillacultura.it che si sta configurando come repository di contenuti digitali.