Luigi Oggiano tra politica e professione

Nuoro accoglierà il 16 novembre alle 9.30, su iniziativa della neonata associazione Centro Studi Luigi Oggiano di Siniscola e della Biblioteca Gramsciana Onlus, nel luogo deputato per eccellenza agli eventi culturali dell’Atene sarda, l’auditorium della Biblioteca Sebastiano Satta in viale Repubblica, una riflessione su un suo “figlio” d’elezione: Luigi Oggiano. Gli organizzatori hanno chiamato per un convegno dedicato all’avvocato “dei poveri “, all’integerrimo antifascista, a uno dei fondatori del movimento del combattenti e del Partito Sardo d’Azione, un manipolo di storici e politici. Dopo i saluti della padrona di casa Vannina Mulas, presidente della Biblioteca Satta, di Andrea Soddu, sindaco di Nuoro e di Gianluigi Farris, sindaco di Siniscola, sono previsti gli interventi, coordinati da Antonello Pipere del Centro Studi Luigi Oggiano, di Giacomo Mameli, giornalista, Luigi Oggiano: l’Autonomia è intelligenza; Marina Moncelsi,  ISTASAC, Luigi Oggiano nell’antifascismo nuorese; Lorenzo Palermo, PSDAZ , Lussu e Oggiano: due correnti politiche a confronto, Luigi Manias, Biblioteca Gramsciana Onlus, L’archivio e la biblioteca di Luigi Oggiano, Gian Luca Scroccu, Università di Cagliari, Luigi Oggiano: antifascismo e autonomismo nella grande storia del ‘900, Roberto Corrias, Presidente Ordine degli Avvocati di Nuoro, Luigi Oggiano, l’uomo e la professione. Il convegno riprende le file del grande evento avvenuto giusto qualche mese prima, il 7 gennaio 20167, anniversario della nascita di Luigi Oggiano , comprensivo di due convegni e dell’inaugurazione di un busto di Oggiano nella piazza principale di Siniscola, voluto dal Comune di Siniscola e affidato alla Biblioteca Gramsciana Onlus. Stavolta l’intento degli organizzatori è di focalizzare con maggiore attenzione il lascito politico, culturale e morale di cui Oggiano fu cristallino interprete; dissolvendo la sua vicenda nel vasto e articolato orizzonte della storia della Sardegna.   Luigi Manias