L’autunno al Museo dell’Ossidiana

Dopo l’intensa performance di Rita Atzori e Bebi Rivale, su testi di Giulia Balzano, il Museo dell’Ossidiana di Pau prosegue in autunno, con la sua programmazione di eventi  dall’alto tasso di biodiversità culturale. Sabato 21 settembre per le Giornate Europee del Patrimonio, in collaborazione con Teatro Actores Alidos, nell’ambito del progetto Mater Mediterranea Culture Lab, attività speciali al Museo e performance sensoriale Il bosco incantato, ovvero suoni e proiezioni nel Parco dell’Ossidiana, anche per le persone con disabilità sensoriali. Lunedì 23 settembre alle 18 al Museo, in collaborazione con la IV edizione della Rassegna di Letteratura sociale Storie in trasformazione, Egidia Beretta, madre di Vittorio Arrigoni, il giornalista e attivista italiano ucciso a Gaza la notte del 14 aprile 2011, porterà una sofferta testimonianza della vita e dell’operato di suo figlio. Venerdì 27 settembre il Museo dell’Ossidiana sarà ospite al Lazzaretto di Sant’Elia a Cagliari della V edizione del Festival della cultura giapponese in Sardegna, curato dall’Associazione Event Planing Cagliari. Sabato 28 settembre alle 21 al Museo Donne e terre di Ossidiana, in collaborazione con Teatro Actores Alidos, nell’ambito del progetto Mater Mediterranea Culture Lab, spettacolo originale della cantautrice Claudia Crabuzza. Domenica 23 settembre, nella III Giornata dei Piccoli Musei, a cura dell’Associazione culturale Menabò, attività speciali al Museo e la Parco dell’Ossidiana. Mercoledì 2 ottobre alle 18, in collaborazione con Biblioteca Gramsciana Onlus e Nur, Giovanni Impastato, fratello di Peppino, che ne ha raccolto il testimone, fa il punto della situazione delle mafie e delle antimafie in Italia, dall’osservatorio di Casa Memoria e del Centro Impastato; da quarantanni in prima linea nella lotta alla criminalità organizzata. Infine venerdì 4 ottobre alle 21 al Museo, a cura dell’Associazione culturale Menabò, all’interno del progetto La Materia e il gesto Culture Lab, Ti ho vista ieri, canto e racconto della cantautrice Patrizia Liquidara.                    Luigi Manias