La Resistenza su celluloide

Da giovedì 8 a venerdì 30 novembre la Biblioteca Gramsciana Onlus in collaborazione con il Centro Servizi Culturali di Oristano, la Nur e l’Issasco, organizza presso la sala proiezioni del Centro ad Oristano in via Carpaccio, la IV edizione di Resistenza su Celluloide, la rassegna di film sulla Resistenza. Giovedì 8 novembre alle 17.30 sarà presentato il programma da Giulia Mazzarelli (Vite contro. La lotta antifascista nel cinema), Walter Falgio (Resistenza e resistenze: storia e  presente),  Sergio Durzu (Canzoni di Resistenza). Venerdì 16 novembre prima proiezione alle 18.00 con Zoè (2008) di Giuseppe Varlotta, con Francesco Baccini, Monica Mana, Serena Grandi, Bebo Storti, Andrea G. Pinketts. E’ la storia di Zoè, una bambina di 9 anni, che viene indotta dalla madre, in un villaggio stremato dalla guerra dalle violenze dei tedeschi, a cercare il padre, un noto capo partigiano per informarlo del pericolo imminente. Zoè inizia così una ricerca disperata per campagne e colline nel corso della quale incontra figure amiche ma anche personaggi pericolosi ed oscuri. Al termine dialogo tra Antonello Carboni e il regista. Giovedì 22 novembre alle 18.00 proiezione Dalla Resistenza alla Liberazione (2017) di Luciano D’Onofrio (2017), che raccoglie una serie di testimonianze inedite dei primi anni ’90 di alcuni italiani che combatterono il fascismo come volontari nella guerra civile spagnola. Giulia Mazzarelli a fine proiezione dialogherà con  D’Onofrio. Infine venerdì 30 novembre alle 18.00 proiezione di An anarchist life (2014) di Ivan Bornmann e Fabio Toich, con Umberto Tommasini, Pino Cacucci, Ascanio Celestini, Simone Cristicchi. E’ la vitale e avventurosa vita di Umberto Tommasini, fabbro, classe 1896, tra le biblioteche popolari, il fronte nella prima guerra mondiale, il confino a Ustica, Ponza e Ventotene, gli incontri con Gramsci e Bordiga e a Barcellona con i volontari anarchici. Infine il ’68, ormai settantenne, con la fondazione della sede  del Gruppo Anarchico Germinal. Al termine Giuseppe Andrea Manias dialogherà con Fabio Toich. La mattina  del 16, del 22 e del 30 i registi incontreranno gli studenti delle scuole di Oristano.                            Luigi Manias