Spectrapolis a Morgongiori

Promossa da Heuristic Associazione Culturale, realizzata col patrocinio del Comune di Morgongiori e finanziato dal Bando ScrabbleLAB della Regione Autonoma della Sardegna, tramite fondi dell’Unione Europea il progetto Spectrapolis esordisce venerdì 20 luglio, alle 19, al piano terra del MUVAT, il Museo Vivente dell’Arte Tessile, in via Chiesa 16 a Morgongiori, con una mostra d’arte tutta al femminile, che ospita i lavori realizzati durante le residenze artistiche iniziate lo scorso agosto. Obiettivo generale delle residenze artistiche è creare, grazie alla partecipazione di artisti, provenienti da tutto il mondo, che decidono di trascorrere un periodo di tempo in una data località, in questo caso nel Comune di Morgongiori, dedicandosi alla produzione di opere artistiche originali, un legame col territorio. L’esito sono le incisioni, i monotipi, i disegni, le pitture ad olio, le fotografie e opere plastiche, che attiveranno un percorso di reinterpretazione del paesaggio naturale, in un confronto con la tradizione tessile locale espressa dai preziosi arazzi e tappeti, custoditi proprio al primo piano del MUVAT. Tutte diplomate all’ENSAD, la Scuola Nazionale Superiore delle Arti Decorative di Parigi, Lola Mercier, Jennifer Hugot, Victoria Tanto, Cecile Gay, Caroline Wehbe e Lola Le Berre, sono le sei artiste protagoniste con le loro opere della mostra che, ad ingresso libero, resterà aperta nei giorni feriali sino al prossimo 26 agosto dalle 17.30 alle 19.30 e domenica dalle 19.30 alle 21.00. Ad arricchire l’evento sono previsti tre giorni di musica, teatro, danza, poesia e cinema il 21, 22, e 23 agosto, con la partecipazione di artisti internazionali: Vasuda Sharma, pop star di fama mondiale (India), Antonio Lai (Italia), Carmelo Agnello (Italia), Gvantsa Lobjanidze, attrice (Georgia), Jennifer Braizat, (Francia), 3:56 AM, gruppo electro-rock (Albania), David Aladro-Vico, musicista, performer, compositore (Spagna), Berta Delgado, performer, fotografa, scenografa, light designer (Spagna), Zhi-Han Chen, danzatrice (Cina), Simone Cireddu, videomaker (Italia).        Luigi Manias