La ruota del tempo

Sabato 18 e domenica 19 giugno 2016 a Villa Sant’Antonio l’Associazione Boghes, in collaborazione con la Proloco e il patrocinio del  Comune, organizza un evento finalizzato alla valorizzazione del territorio attraverso l’arte contemporanea. L’antica strada megalitica de Is Sciorrus,  che porta al menhir di Monti Corru Tundu,  accoglierà le opere realizzate dagli artisti aderenti a Boghes. Sabato alle 18 s’inizia con un convegno su arte, territorio, archeologia, presentazione dell’evento “La ruota del tempo” e  inaugurazione di una mostra  nell’ex Monte Granatico. Interverranno, coordinati da Federico Maestrodascia Coni; Fabiano Frongia, sindaco di Villa Sant’Antonio, L’evento nel territorio;  Ilaria Marongiu e Fabrizio Daprà, artisti “La ruota del tempo” in rapporto agli eventi artistici del  ciclo dei solstizi ed degli equinozi (dic. 2014-dic 2015); Giacobbe Manca, archeologo, La percezione del tempo ciclico nel sacro preistorico;  Paolo Sirena,direttore del Museo del Territorio Sa Corona Arrubia, L’influenza dell’iconografia preistorica nell’arte contemporanea in Sardegna; Alice Meloni, archeologa, La viabilità antica: luoghi di passaggio nel tempo. Alle 19 inaugurazione delle mostre, documentario di Elis Cannas, rinfresco con visita itinerante alle opere di Gigi Meli, Daniela Frongia Jana’S, Marco Loddo, Fabrizio Daprà, Ilaria  Marongiu, Federico Maestrodascia Coni. Alle 21 cena su prenotazione a cura della Proloco (0783.91798 o ProLocovsa@tiscali.it). Domenica alle 9.30 passeggiata ArTeologica verso la strada de  Is Sciorrus dove per l’intera giornata si svolgeranno interventi artistici sit specific con Federica Cruccu e Daniel Floris, Andrea Serra, Marco Loddo, Marie Claire Taroni, Angelo Ghiani, Massimiliano Vacca con e una performance di biodanza a cura Cinzia Defendenti di Danza contemporary Butoh. Alle 19 conclusione dei  lavori e presentazione degli interventi artistici a cura di Giuseppe Manias. https://www.facebook.com/events/483296318542787/   Luigi Manias