33×366 con Luca Tuveri

Decimo appuntamento di 33 x 366, quello che a Zeppara vedrà protagonista Luca Tuveri. Promosso dalla Biblioteca Gramsciana Onlus l’evento  è per sabato 6 agosto a Zeppara, frazione di Ales, in Via San Giovanni 18 presso lo studio dell’artista,  sul tema Gramsci e la valorizzazione attraverso la cultura e l’arte del nostro territorio. Il programma risponde al canone consueto: dalle 15 alle 22 apertura al pubblico dello studio di Luca Tuveri; alle 19 l’intervento  di Maurizio Manias, direttore del G.A.L. Marmilla Arte, cultura e Gramsci. Opportunità di sviluppo per il nostro territorio? Il tema è di straordinario interesse per varie ragioni. Che il titolo della relazione sia svolto in forma interrogativa è assolutamente pertinente. Se si escludono pochissime agenzie operanti nel territorio dell’attuale GAL e che svolgono e hanno svolto  in maniera continuativa una inesausta attività culturale, tanto da collocarsi sia per quantità che per qualità in una posizione eminente nell’intero panorama sardo, il resto è un deserto desolante, ma per una ragione semplice: manca una politica culturale complessiva ad opera degli enti locali, che vada al dia la dell’estemporaneità dell’eventistica, ma si collochi nell’ambito di una gittata  quantomeno del medio termine. Gramsci si configura come il più potente attrattore culturale del nostro ( e non solo) territorio, ma con potenzialità non ancora del tutto espresse.  Bisogna operare uno scarto, una cesura netta come, a ben vedere, ha fatto Luca Tuveri, che avendo sposato un percorso formativo quasi ineludibili per i giovani del territorio,  diplomandosi all’Istituto Tecnico Industriale di Ales in elettronica e telecomunicazioni, vista la passione per la grafica e il disegno dopo alcuni anni di pausa dallo studio ha intrapreso l’esperienza all’Accademia di Belle Arti “Mario Sironi” di Sassari nel corso di Grafica d’Arte e progettazione. In mostra nel suo studio, intento a comporre sabato un opera ispirata a Gramsci, un’ampia scelta dei suoi lavori. https://www.facebook.com/events/1815910145304168/ Luigi Manias